Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza e i nostri servizi. Se continui a navigare, accetterai l'uso di tali cookies.

GINEVRI progetta e fabbrica incubatrici da reparto che si distinguono per le loro soluzioni tecniche, innovative e per le loro prestazioni all’avanguardia, oltre che per l’affidabilità, l’estrema semplicità d’impiego, pulizia e sanificazione.

incubatrici

L'azienda è all'avanguardia anche nel campo delle incubatrici da trasporto, che per il neonato patologico o prematuro comporta notevoli rischi e può spesso causare un aggravamento anche irreversibile delle sue precarie condizioni. La tecnologia attuale consente di evitare questi rischi e permette di iniziare le cure intensive e la rianimazione già durante il trasporto. Un fondamentale passo verso questo obiettivo è stato reso possibile dalla realizzazione delle incubatrici da trasporto Baby Shuttle che, grazie alla loro modularità ed espandibilità, consentono di erogare le più diverse prestazioni.

GINEVRI progetta e fabbrica incubatrici da reparto che si distinguono per le loro soluzioni tecniche, innovative e per le loro prestazioni all’avanguardia, oltre che per l’affidabilità, l’estrema semplicità d’impiego, pulizia e sanificazione.

incubatrici

L'azienda è all'avanguardia anche nel campo delle incubatrici da trasporto, che per il neonato patologico o prematuro comporta notevoli rischi e può spesso causare un aggravamento anche irreversibile delle sue precarie condizioni. La tecnologia attuale consente di evitare questi rischi e permette di iniziare le cure intensive e la rianimazione già durante il trasporto. Un fondamentale passo verso questo obiettivo è stato reso possibile dalla realizzazione delle incubatrici da trasporto Baby Shuttle che, grazie alla loro modularità ed espandibilità, consentono di erogare le più diverse prestazioni.

Polytrend

Negli ultimi 40 anni la GINEVRI ha progettato e fabbricato incubatrici neonatali che si sono sempre distinte per le loro soluzioni tecniche innovative e per le loro prestazioni all’avanguardia, oltre che per l’affidabilità e l’estrema semplicità d’impiego, pulizia e sanitizzazione. Questa filosofia ha guidato la GINEVRI nel progetto della sua linea di incubatrici OGB POLYTREND.

  • INFRANGIBILITA’ E LEGGEREZZA della campana, del basamento e degli altri componenti principali, Poly 1stampati ad iniezione in un unico pezzo in Policarbonato;
  • ELEVATA RIDUZIONE DEL RISCHIO DI INFEZIONE, con la possibilità di smontare totalmente l’incubatrice per una completa pulizia e sanitizzazione;
  • CAMPANA SPAZIOSA, con due porte principali e sei oblò;
  • AMPIO VASSOIO PAZIENTE, con possibilità di accogliere il materassino e la bilancia;
  • SERVO-CONTROLLO ELETTRONICO della TEMPERATURA dell’ ARIA e della PELLE, e su richiesta dell’ UMIDITA’ RELATIVA e della CONCENTRAZIONE DELL’OSSIGENO,allo scopo di creare l’ambiente ideale per il neonato.


Nelle incubatrici POLYTREND, accanto all’affidabilità e alle prestazioni della tradizione GINEVRI, le più nuove tecnologie sono ora al servizio del personale medico:

  • Schermo LCD
  • Visualizzazione dei Trend
  • Completa modularità
  • Aggiornamento delle funzioni via software
  • Monitoraggio della temperatura pelle periferica


Tutte le impostazioni e i valori misurati sono visualizzati sullo schermo posizionato al centro del quadro comandi. Il pratico encoder sul quadro comandi permette di impostare tutti i parametri e di navigare tra le varie schermate:

  • la schermata dei valori numerici;
  • la schermata menu;
  • la schermata impostazioni;
  • la schermata impostazione ora;
  • tutte le schermate TREND: temperatura aria, temperatura pelle, temperatura pelle periferica, umidità relativa, concentrazione ossigeno.


Lo schermo LCD e il controllo mediante l’encoder conferisce all’incubatrice la massima MODULARITA’, con la possibilità di aumentarne le funzioni tramite un semplice aggiornamento del software. È possibile effettuare il MONITORAGGIO DELLA TEMPERATURA PERIFERICA con la seconda sonda skin, che può essere posizionata su un piede del bambino o eventualmente su un gemello, e consente di effettuare un’ulteriore misura di temperatura.

3f poly

Per ulteriori informazioni e dettagli o per richiedere un preventivo contattaci.

Baby Shuttle

Incubatrice da trasporto

Il trasporto del neonato patologico o prematuro, dal luogo di nascita al Centro di Cure Intensive, comporta notevoli rischi e può spesso causare un aggravamento anche irreversibile delle già precarie condizioni del neonato. La tecnologia attuale consente di evitare questi rischi e permette di iniziare le cure intensive e la rianimazione già durante il trasporto. Un fondamentale passo verso questo obiettivo è stato reso possibile dalla realizzazione delle incubatrici da trasporto Baby Shuttle che, grazie alla loro modularità ed espandibilità, consentono di erogare le più diverse prestazioni.

Baby-Shuttle NLa BABY SHUTTLE è studiata tecnologicamente ed elettronicamente per ottenere il microclima ideale per il prematuro in ogni condizione ambientale esterna. La tecnologia, perché minimizza le perdite di calore in virtù della “Alcova” riscaldata in cui viene posto il neonato; l’elettronica a microprocessore perché consente di impostare, controllare e monitorizzare tutti i parametri vitali mediante tasti “soft-touch” impermeabili, disposti in modo intuitivo ed a prova di errore. I parametri sono visualizzati su display LED a 7 segmenti ad alta visibilità o su monitor LCD. Per garantire sia un autonomia oltre il limite richiesto dalle norme in vigore, che la massima efficienza nel tempo, la Baby Shuttle incorpora due batterie di notevole capacità a ricombinazione di gas; prerogativa, quest’ultima, che permette alla Baby Shuttle di essere anche aviotrasportata. La Baby Shuttle può essere alimentata da rete a 230 Vac o a 12 Vdc con selezione automatica della sorgente di alimentazione e ricarica automatica delle batterie attraverso la rete.

Sono disponibili tre moduli base adatti alle diverse esigenze:

  • NORMAL CARE
  • SPECIAL CARE, dotata di una Consolle Aria/O2 con la quale si hanno sia un’uscita con flusso regolabile di O2 al 100% o miscelato al 42% con aria, che due uscite supplementari di O2;
  • INTENSIVE CARE, dotata di un Miscelatore Dosatore Flussometrico che permette di ottenere sia un’uscita miscelata di Aria/O2 con differenti percentuali impostabili e differenti flussi, che una uscita supplementare O2.


Indipendentemente dal modulo scelto la BABY SHUTTLE di base è corredata con il servo-controllo della temperature dell’Aria nella campana, della possibilità di mettere in posizione Trendelenburg il lettino del paziente e di una notevole autonomia, a carica completa.

3f baby

 

Per ulteriori informazioni e dettagli o per richiedere un preventivo contattaci.